Data di pubblicazione
04.10.2021
Luogo
Monastero Thalbach (Austria)

Professione della Santa Alleanza nella Famiglia spirituale “L'Opera”

Appartenere interamente a Dio!

Nel corso di una solenne Eucaristica, celebrata il 26 settembre 2021 nella Chiesa parrocchiale di San Gallo a Bregenz (Austria), Fra Benedikt Schlereth e Frater Josef Kuhn si sono consacrati a Dio attraverso una Santa Alleanza con il Cuore di Gesù. Hanno professato il consiglio evangelico della verginità per essere disponibili al Signore e alla sua Chiesa.

Mons. Florian Wörner, Vescovo ausiliare nella Diocesi di Augusta, ha presieduto la celebrazione. Nell’omelia ha incoraggiato i due giovani a porsi spesso la domanda: A chi appartengo? La risposta è ovvia: Al Signore, che mi ha creato, mi ha salvato, mi ha chiamato e a cui sono stato consacrato – a Lui solo!

E l'abito bianco?

Come segno visibile della loro consacrazione al Signore, i due giovani hanno ricevuto un abito bianco. Mons. Wörner ne ha spiegato il significato: “L’abito da coro ricorda la veste bianca del battesimo. La vita consacrata, infatti, scaturisce dalla grazia battesimale. Quest’abito può essere appeso al chiodo, perché indossato solo nelle celebrazioni liturgiche, ma interiormente lo dobbiamo portare sempre. Il colore bianco esprime l’atteggiamento di purezza e di donazione totale al Signore”.

I candidati

Fra Benedikt Schlereth (* 1996) viene da Hammelburg (Germania) e vive come fratello consacrato nella nostra Famiglia spirituale. Consacrandosi al Signore e seguendo l’esempio di san Giuseppe, i fratelli sono disponibili a costruire il regno di Dio con tutti i loro doni e talenti. Attualmente Fra Benedikt studia economia a Roma.

Frater Josef Kuhn (* 1993), cresciuto a Opfenbach (Germania), è candidato al sacerdozio nella Famiglia spirituale “L’Opera”. Dopo essersi laureato in economia aziendale, è entrato nella nostra Famiglia spirituale. Si trova nel “Collegium Paulinum” a Roma e sta studiando filosofia e teologia.

»Siamo veramente felici quando ci è permesso di riportare a molti il senso di Dio attraverso il dono totale della nostra vita, anche se questo è diventato spesso molto più arduo nei tempi attuali. Ma quanto è glorioso lavorare per il Signore nella sua vigna!«
Madre Julia Verhaeghe