Cover
»«

Vita consacrata alla sequela di Gesù

Croce nella Cappella del Collegium Paulinum, Roma
In ogni epoca Gesù chiama delle persone a lasciare tutto per andare con Lui (cfr. Mt 19, 21). Questo amore di elezione è un dono del tutto gratuito e immeritato. Gesù stesso suscita nel cuore di coloro che Egli chiama l’intimo desiderio di appartenergli esclusivamente e di vivere come Lui ha fatto: casti, poveri e obbedienti.
Come ha fatto con gli Apostoli, Egli sceglie senza domandare prima, e attende la nostra disponibilità a voler intraprendere con Lui la grande “avventura”.
 
Questa voce del Signore che chiama ha toccato anche il nostro cuore. Abbiamo dato il nostro ‘sì’ libero e personale.
La nostra donazione a Dio si attua tramite una “Santa Alleanza con il Cuore di Gesù”. Questa Alleanza d’amore con il Signore comprende la promessa dei cosiddetti “Consigli Evangelici”: l’amore verginale, la povertà evangelica e l’obbedienza di fede piena d’amore.
Viviamo questa forma della sequela di Cristo in una Famiglia spirituale. È una vita secondo il Vangelo.
»Cuore di Gesù, rendici capaci di amare con il Tuo amore, di donare con il Tuo Cuore, di servire con la Tua luce, di operare con i Tuoi doni. «
Madre Julia

Formazione e inserimento nella Comunità

La formazione e l’inserimento nella Comunità costituiscono un percorso che abbraccia tutti i campi della vita personale e comunitaria e del servizio al prossimo. Al periodo di introduzione segue per vari anni il tempo del noviziato. Durante questo tempo la novizia (o il novizio) riceve l’abito da coro bianco, che si indossa durante al liturgia solenne. Rappresenta il segno esteriore di una vita consacrata interamente a Dio. Il noviziato si conclude con la “Santa Alleanza nei tre Consigli Evangelici”.

 

Se hai interesse per il tema della vocazione, puoi scriverci le tue domande!

Conttaci!